Il “rimedio della nonna” per eccellenza, una buona camomilla calda e tutto passa! Le nonne la sapevano lunga sulle proprietà della Matricaria chamomilla, il nome scientifico della camomilla.

Negli occhi di tutti la camomilla è un fiorellino bianco o giallognolo con petali lunghi e pistilli gialli, in pochi sanno che la camomilla spesso cresce come pianta selvatica, tanto da esser definita infestante.

Quando mi riferivo al fatto che la camomilla fosse “il rimedio della nonna” lasciavo già trapelare una traduzione della derivazione del nome scientifico, Matricaria, che deriva dal latino “matrix” ed indica l’utero materno. Da questa traduzione capiamo anche il potere calmante durante il ciclo mestruale ed i dolori da esso provocati.

Preparazione della tisana alla camomilla

Per preparare un buon infuso alla camomilla bastano due semplici ingredienti:
– dei fiori di camomilla essiccati (chiamati anche capolini)
– dell’acqua naturale in base a quante tazze di camomilla volete preparare.

Preparazione: proprio come per altre tisana, la preparazione risulta estremamente semplice, basta portare ad ebollizione l’acqua in un pentolino o in un bollitore elettrico e mettere in infusione, lontano dal fornello, i fiori all’interno di un setaccio o filtro.
I fiori andranno lasciati in infusione per 5 minuti per poi esser filtrati.

Il gusto piacevole della camomilla non richiede una particolare dolcificazione però, a piacere, potete usare miele o zucchero in minime quantità.

Camomilla e sonno

Per favorire il sonno, un personalissimo consiglio.
Preparate la camomilla circa quaranta minuti prima di coricarvi, lasciatela in infusione per 7 minuti, considerate un bel cucchiaio da minestra per ogni tazza di tisana a cui aggiungere un cucchiaio scarso di malva. Lasciate riposare cinque minuti e poi bevete a piccoli sorsi l’infuso.

Controindicazioni della camomilla

Sembrerà impossibile MA anche la camomilla ha le sue controindicazioni, nulla di preoccupante e di imprevedibile, basta solo aver il buon senso di non abusarne! La controindicazione infatti è il rovescio della medaglia: un’assunzione massiccia di camomilla potrebbe portare ad avere gli effetti contrari di quelli desiderati.

Benefici dell’infuso di camomilla

La camomilla è un fiore dalle tante proprietà, le principali sono quelle sedativo / calmanteideale in casi di ansia, stress, nervosismo; dotata anche di buone proprietà anti-infiammatorie, interne ma anche esterne, si rivela un rimedio calmante per dolori di varia origine.

Una garza sterile imbevuta di camomilla è un’ottimo rimedio anche in caso di occhi pesanti, arrossati e gonfi, chiaramente la garza e la camomilla dovranno essere fredde!

Grazie alla presenza di flavonoidi, eupatuletina e le cumarine, otre ad avere proprietà antiossidanti, le conferiscono anche buone proprietà digestive .

La camomilla è ottima per chi ha problemi di digestione e gas intestinali in eccesso.

A questa pagina puoi acquistare la tisana alla camomilla in bustine mono dose.

Camomilla per bambini

La tisana alla camomilla è indicata per bambini e neonati, utilizzata fin dai tempi antichi per lenire le coliche ed i dolori legati alla crescita dei nuovi destini. In alcuni casi il fiore di camomilla viene associato anche ad altre piante in base alla funzione che più si necessita.

Coltivazione della camomilla

Il massimo della soddisfazione sarebbe poter coltivare la camomilla per la tisana in piena autonomia! Sarà un piacere scoprire che non è così difficile coltivarla, anzi basterà un vaso appoggiato sul balcone o ancor meglio una piccola vasca sul terrazzo per avere la propria mini coltivazione di camomilla.

I fiori di camomilla nascono dai semi che dovranno essere piantati verso marzo. Già dopo le prime settimane inizieranno ad essere visibili le parti verdi dei fiori anche se i fiori veri e propri saranno “pronti” per essere raccolti solo verso i mesi di giugno/luglio.
Dopo aver raccolto i fiori, solo la parte alta senza stelo, andranno disposti all’ombra e fatti essiccare. I fiori potranno essere mantenuti in recipienti di vetro lontani dal sole e dall’umidità. 

Dove trovare la camomilla per la tisana?

La camomilla può essere acquistata sia in fiori sfusi (quindi acquistata a peso, la soluzione più genuina e conveniente fra quelle commerciali) oppure direttamente in filtri.

Essendo facile da coltivare, possiamo anche produrre la nostra personale coltivazione di camomilla, in questo caso dovremo occuparci anche dell’essiccazione dei fiori.

Tisane Zenzero la ricetta
recipe image
Tisana
Tisana alla camomilla
Autore
Data di pubblicazione
Tempo di infusione
Tempo totale
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *