tisana o infuso

Tisana e infuso sono la stessa cosa?

Impariamo a distinguere due bevande diverse !

Che cos’è una tisana?

Se hai letto qualche ricetta per tisane proposta su TisaneZenzero.it, avrai notato che per fare una tisana si usano più piante officinali miscelate sapientemente per estrarre il massimo delle proprietà.

Si utilizzano radici, frutti, semi, parti della pianta, oltre a foglie e fiori. Le parti scelte vendono poi triturate e spezzettate per poi finire in acqua bollente, dove rimangono per un tempo variabile da tre a 40 minuti, in base alla pianta e alla parte da estrarre.

La ricetta per una tisana ha, nella maggior parte dei casi, una pianta base dominante, alla quale vendono aggiunti altri ingredienti per aumentarne l’efficacia o per migliorare il gusto (come per la tisana al carciofo).

Non finiremo mai di dirlo: rispettate le dosi consigliate dal vostro erborista di fiducia! Ricordate che le piante officinali hanno degli effetti sul nostro organismo, un abuso può portare una reazione inversa a quella desiderata, come può accadere con la “semplice” camomilla.

Che cos’è un infuso?

Se la tisana ha per nomea un effetto curativo, l’infuso è invece una bevanda molto più leggera.
Gli infusi vengono preparati miscelando solo le sommità fiorite e le foglie delle piante. Proprio questa scelta fa si che siano più leggeri e delicati delle tisane.

I tempi di infusione sono di cinque, massimo dieci minuti e richiedono un filtraggio più blando, spesso basta un colino a maglie larghe.

Avendo minime doti officinali, spesso gli infusi sono dolcificati con miele, stevia o zucchero.

differenza tra infuso e tisana?

Dopo aver scoperto che cosa si intende per tisana e per infuso è facile capire che la differenza principale sta negli ingredienti.

Se i tempi di infusione possono essere in alcuni casi simili, la maggior parte delle tisane infonde per cinque minuti, le materie prime usare sono diverse.

Le tisane usano diverse parti della pianta, dalle radici ai fiori oltre che foglie e semi. Gli infusi invece sono prodotti solo con foglie e fori della stessa pianta.

Un esempio di infuso può essere quello alla malva, realizzato con foglie e fiori, lasciati in infusione per cinque minuti. L’infuso dona le proprietà della malva, senza essere troppo pesante.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *